You are here:   HomeRUBRICHESCRITTO DA VOITest scarpe: TopoAthletic Phantom

ultime news

Grazie!

Se ti piacciono le foto dei nostri fotografi e vuoi incoraggiarli a continuare a fotografare tutte le domeniche,con una piccola donazione libera,li aiuterai a rientrare delle spese.I nostri fotografi, sono tutti volontari e per scelta non vendono le loro fotografie sul nostro sito,ma dietro il loro scatto c'è molto lavoro e anche molte spese da sostenere ogni settimana x gli spostamenti e x la lavorazione delle migliaia di foto e, solo la loro passione li spinge a sostenere questo impegno.Con un tuo piccolo contributo, renderai il loro lavoro meno gravoso e potrai continuare a scaricare le foto gratuitamente.GRAZIE!!!

 

 CLASSIFICHE DEL MARATONETA

Le poesie di Romacorre

Romacorre.it in edicola

Scienza e Sport

Leggendo...di corsa!

 


 
 

Test scarpe: TopoAthletic Phantom

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
redazionali
Pubblicato 15 Ottobre 2019

DSD  277Alla 50 km di Roma abbiamo testato per voi le topo Athletic Phantom.

Sono sempre stato un pronatore, e non di poco. Pare che sia una caratteristica comune a tutti coloro che, come me, sono fatti a fisarmonica: prima magri, poi grassi, poi di nuovo magri, poi di nuovo grassi. Pertanto, quando mi è stato chiesto di testare queste scarpe, la prima cosa che ho chiesto è stata: sono per pronatori? Quando mi è stato risposto di no, avevo pertanto molti dubbi. Le ho provate in un paio di allenamenti, facendo attenzione ai messaggi a cui ormai sono abituato (ogni volta che ho preso delle scarpe sbagliate) da parte di ginocchio sinistro e polpaccio destro... Tutto ok. Allora facciamo sta follia e portiamole in gara alla 50 km di Roma.

Perfette.

Leggere, molto più di quelle a cui ero abituato.Non fatevi ingannare dalla conchiglia posteriore molto rigida e protettiva.

Reattive e ben ammortizzate. Morbide e silenziose sull'asfalto come pantofole, grazie al drop basso (5 mm) e allo spazio ampio per le dita dei piedi nella parte anteriore, mi hanno consentito una stabilità trasversale notevole per tutte le cinque ore di gara, su un percorso nervoso, tecnico, caratterizzato da continuo saliscendi e svariate curve a gomito.

Per la PRIMA VOLTA dopo circa 50 maratone e ultra, non ho sentito il bisogno di levarle immediatamente dopo la gara.

Protettive e strutturate ai lati, e molto fresche, a dispetto delle apparenze, nel caldo ottobre romano.

Direi che grazie ad accorgimenti geniali, Topo Athletic stravolge il concetto di appoggio sulla lunga distanza, e mi convince senza dubbio a cambiare marca di scarpe dopo 5 anni di corsa e circa ventimila km macinati.

Costo? in linea con i principali competitors ma, se davvero dureranno per 1200 km (questa l'aspettativa), direi che sono il miglior rapporto prezzo-qualità esistente. Pertanto, tra quattro mesi esatti l'ultima puntata!

Voto: 10 (e lode per la sorpresa).

Gallerie fotografiche 2018

Gallerie fotografiche 2017

Gallerie fotografiche 2015

Gallerie fotografiche 2016

Gallerie fotografiche 2014

Gallerie fotografiche 2013

Pubblicizza la tua gara

Pubblicizza su romacorre.it la tua gara
Contatta la Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GARE IN EVIDENZA

03/03 CorriSperlonga 10km (Sperlonga)

10/03 HUAWEI RomaOstia (Roma)

17/03 18°Trofeo dell'adriatico (VillaRosa di Martinsicuro-TE)

 

 

lavora con noi

se vuoi fare un'interessante esperienza in redazione, in un ambiente giovane e dinamico, contattaci a redazione@romacorre.it
vuoi fare un'interessante esperienza nella redazione di romacorre?contatta la redazione