You are here:   HomeRUBRICHESCRITTO DA VOISentenze doping: due pesi e due misure?

Grazie!

Se ti piacciono le foto dei nostri fotografi e vuoi incoraggiarli a continuare a fotografare tutte le domeniche,con una piccola donazione libera,li aiuterai a rientrare delle spese.I nostri fotografi, sono tutti volontari e per scelta non vendono le loro fotografie sul nostro sito,ma dietro il loro scatto c'è molto lavoro e anche molte spese da sostenere ogni settimana x gli spostamenti e x la lavorazione delle migliaia di foto e, solo la loro passione li spinge a sostenere questo impegno.Con un tuo piccolo contributo, renderai il loro lavoro meno gravoso e potrai continuare a scaricare le foto gratuitamente.GRAZIE!!!

 

 CLASSIFICHE DEL MARATONETA

Le poesie di Romacorre

Romacorre.it in edicola

Scienza e Sport

Leggendo...di corsa!

 


 
 

Sentenze doping: due pesi e due misure?

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
scritto da voi
Pubblicato 02 Febbraio 2019

dopingQuattro anni di squalifica all’atleta curdo Hussein ZmnakoWali Hussein, risultato positivo al Clostebol in occasione del campionato italiano di trail disputato a Milano lo scorso 3 ottobre. Il TNA ha ritenuto di non dare rilievo alla tesi sostenuta dall’atleta, che asseriva di aver usato la pomata Trofodermin in seguito ad un leggero infortunio sul lavoro. Ben ti sta: se stai male non gareggi. E soprattutto, sei infortunato e arrivi ottavo ai campionati italiani? Dobbiamo credere a queste sciocchezze? Ma ci sono anche cattive notizie.

Il Triatleta Emilio Berti è squalificato solo per un anno. Trovato positivo alla sostanza Clenbuterolo in occasione del triathlon olimpico svoltosi a Marina di Grosseto lo scorso 15 settembre, la sua tesi difensiva pare che sia stata accolta: asseriva infatti di aver usato un farmaco per curare una bronchite, su prescrizione medica, ma senza dichiararlo prima di gareggiare. Francamente quest’ultima sentenza lascia basiti, e il contrasto tra le due è stridente. Come funziona? Mi faccio fare una prescrizione dal mio medico e la metto come pezza d’appoggio in caso di controllo? Però prima della gara sto zitto, hai visto mai che la sfango. Capisco che il pettorale per quel genere di gara costa molto e viene acquistato mesi prima, ma se hai avuto la bronchite e sei sotto farmaci considerati DOPING, puoi fare la procedura TUE. Oppure semplicemente dire ai giudici, PRIMA della gara, guardate, non mettetemi in classifica per questo e quest’altro motivo. Punto. Questa, e solo questa, è quella che io chiamo BUONA FEDE. Ma ci interessa la vostra opinione, quindi fatevi avanti! P.S.: se volete saperne di più, visitate il sito NADO Italia.

Gallerie fotografiche 2018

Gallerie fotografiche 2017

Gallerie fotografiche 2015

Gallerie fotografiche 2016

Gallerie fotografiche 2014

Gallerie fotografiche 2013

Pubblicizza la tua gara

Pubblicizza su romacorre.it la tua gara
Contatta la Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GARE IN EVIDENZA

03/03 CorriSperlonga 10km (Sperlonga)

10/03 HUAWEI RomaOstia (Roma)

17/03 18°Trofeo dell'adriatico (VillaRosa di Martinsicuro-TE)

 

 

lavora con noi

se vuoi fare un'interessante esperienza in redazione, in un ambiente giovane e dinamico, contattaci a redazione@romacorre.it
vuoi fare un'interessante esperienza nella redazione di romacorre?contatta la redazione